Ecco il programma dei festeggiamenti del 60° anniversario del gruppo di Renate :

 

Sabato 6 aprile 2019

ora 16:00 Presso il cimitero per un momento di preghiera ai defunti Avis

ore 16:45 Consegna benemerenze presso il salone "Le mie radici"

ore 18:30 S. Messa in Chiesa Parrocchiale SS. Danto e Carpoforo

ore 19:30 Apericena presso Salone Oratorio Renate

 

Venerdì 10 maggio 2019

Ore 21,15 Presso sala Video Centro Culturale serata con :

               D.ssa Adriana Ester Sartirana e Dottor Pietro Colombo

              per parlare di "Prevenzione e cura del tumore alla mammella oggi"

Ecco i responsabili del gruppo :

 

 

Bonfanti            Stefano                     349/3171741

 

Cattaneo           Ermelinda                 335/6360382     

 

Girardi              Giuseppe                   339/9180954

 

Viganò              Caterina                    380/2169939

 

Pederzani          Gioia                         389/8088577

 

Vergani             Matteo                      348/7640877 

 

 

Indirizzo email : avisrenate@gmail.com

 

Durante il palio di Renate, il gruppo Avis Renate è stato presente con il gazebo per raccogliere nuovi nominativi disposti ad entrare nella famiglia dei Donatori di Sangue, anche se con qualche paura alcuni giovani si sono fatti avanti a dare il proprio consenso per iscrizione, con l'augurio che questa loro intenzione si avveri il gruppo avis renate li ringrazia e incoraggia altri giovani ad unirsi a loro

stefano avis renate  

 

Cosa conduce tanti giovani all'uso di droghe? Cosa possiamo fare per aiutarli nelle loro scelte? A queste e altre domande si cercherà di rispondere nella serata di venerdì 20 Aprile 2018 intitolata "Droghe, Alcool e i nostri figli", organizzata dal Gruppo Avis di Renate con il patrocinio del Comune.
Il consumo di sostanze stupefacenti tra i ragazzi continua a impensierire genitori e istituzioni. Enrico Comi, esperto nella prevenzione della tossicodipendenza, racconterà la sua esperienza personale fornendo al pubblico informazioni utili alla comprensione dei comportamenti dei più giovani, consigli sulla relazione genitori-figli e dando spiegazioni di un fenomeno diffuso ma ancora troppo poco conosciuto.